San Valeriano – PASCOLO

Accesso:

PASCOLO BASSO.

Avvicinamento: Lasciare la macchina nella piazzetta centrale di San Valeriano.
Seguire la strada verso la cappella romanica di San Valeriano e quindi proseguire sul sentierino che attraversa il pratone.
Una volta raggiunta pa parete rocciosa sul fondo del pratone proseguire costeggiando la stessa verso SX.
5 minuti dalla macchina.

PASCOLO ALTO.

Il Pascolo alto si trova praticamente sopra Edera Canterina. Lo si raggiunge in 5/10 minuti.
Si prende il sentiero per Roceja – Gandoglio – Ivol.
Quando ri raggiunge il cartello che indica Gandoglio a DX , si va invece a SX.
Si aggira una casa in pietra e si procede prima andando verso DX e poi facendo una sorta di largo semicerchio verso SX.
Si raggiunge un posto panoramico che sovrasta il sottostante pratone.
Dato che raggiungere la base delle linee a piedi è abbastanza scomodo (volendo si aggira il settore da Ovest) sono presenti due spit di servizio che si possono usare per calarsi direttamente alla base delle linee o alle soste delle stesse, come se fossimo in Verdon 😀 .

NB: in 10/15 minuti (dal PASCOLO ALTO) a piedi si può facilmente raggiungere la “PARETE DEL SEGNALE” ed in 15/20 si arriva alla “SENTINELLA” , dov’è possibile sia la scalata sportiva a spit, che quella TRAD.

Note tecniche:
Settore con esposizione a Sud e Sud-Est.

Descrizione itinerari:

PASCOLO BASSO.
da SX verso DX

(Esposizione: S-E)

1 – Edera Canterina

Descrizione: fessura offwidht molto estetica con partenza selettiva su piccoli piedi e incastri di mano abbastanza non banali.
La parte di offwidht è breve ma faticosa, segue uno strapiombino su begli incastri di pugno.
Consigliatissima!
Top rope: No
Difficoltà/R: 6b/+, R1
Lunghezza: 15 m
Materiale: #6 – #5 – #6 (o #2) – #4 – #1 (o #2)

PASCOLO ALTO.
da SX verso DX

(Esposizione: S)

2 – Come i puciu.

Descrizione: facile e corta fessura di scaldo.
Top rope: Si
Difficoltà/R: 5+ , R1
Lunghezza: 12 m
Materiale: friends medi.

(Esposizione: S-E)

3 – ViperInox.

Descrizione: Forse la linea più evidente vista da basso.
Fessura medio larga che traversa partendo dalla SX del grande spigolo e poi prosegue verso DX raddrizzandosi mano a mano.
In alto poi su esce sulla evidente fessura di SX.
Prestare attenzione in partenza nel passo che precede il superamento dello spigolo.
Sosta in comune con le altre linee esposte a S-E
Top rope: Si
Difficoltà/R: 6B , R1+
Lunghezza: 25 m
Materiale: friends medi e medio grandi. Doppi DB #1 , #2 e #3.

4 – A Milano baci & abbracci, a Torino calci & pugni.

Descrizione: Partenza Offwidth fisica dove si può usare dal chicken-wing al doppio pugno e piedi a martello.
Fessura che poi in alto si restringe offrendo quindi incastri di mano e di pugno.
Si esce sulla fessura del ramo di DX.
Sosta in comune con le altre linee esposte a S-E
Top rope: Si
Difficoltà/R: 6B+ , R1+
Lunghezza: 23 m
Materiale: friends dai medi (#0.5) ai grandi. Doppiare il #6 , #4 , #2, #1.

5 – Nightmare before christmas.

Descrizione: Partenza tecnica di dita proteggibile con friends piccoli/micro e/o nuts.
Fessura che poi in alto si allarga offrendo anche incastri di mano e di pugno.
Si esce sulla fessura del ramo di DX.
Sosta in comune con le altre linee esposte a S-E
Top rope: Si
Difficoltà/R: 6B+ , R2
Lunghezza: 23 m
Materiale: friends medi (#3), piccoli e i micro. Volendo utili un paio di nuts in partenza. Doppi #0.75, #1 , #2.

(N = Nord, S = Sud, O = Ovest, E = Est)

Annotazioni:
Le lame dentro la fessura di Edera Canterinasuonano vuoto ma NON vengono via. Prestare un minimo di delicatezza su una lama in uscita da ViperInox.
Usare sempre il caschetto!

Cenni storici ed altre info:
N/D.

MAPPA del CIT DISTRICT